09/01/2017

Newsletter N. 01/2017 del 09 Gennaio 2017

Energia pulita-direttive UE.

La Commissione Europea ha presentato un pacchetto di direttive nell'ambito dell'azione "Energia pulita per tutti gli Europei" volte a mantenere l'Unione europea competitiva in questa fase di transizione all'energia pulita che sta trasformando i mercati mondiali dell'energia. Le proposte legislative del pacchetto "Energia pulita per tutti gli Europei" riguardano l'efficienza energetica, le energie rinnovabili, l'assetto del mercato dell'energia elettrica, la sicurezza dell'approvvigionamento elettrico e le norme sulla governance per l'Unione dell'energia. La Commissione propone un cambiamento di rotta per l'eco design e una strategia per la mobilità connessa e automatizzata.
Il pacchetto comprende anche azioni volte ad accelerare l'innovazione dell'energia pulita e a favorire le ristrutturazioni edilizie in Europa. Contiene inoltre misure per incoraggiare gli investimenti pubblici e privati, per promuovere la competitività delle imprese UE e per ridurre l'impatto della transizione all'energia pulita sulla società.

https://ec.europa.eu/energy/en/news/commission-proposes-new-rules-consumer-centred-clean-energy-transition

 

Agevolazioni Geotermia.

Dal 3 dicembre 2016 è in vigore la legge 1 dicembre 2016 n. 225 che ha convertito il Dl 193/2016 (Dl fiscale) recante disposizioni in materia fiscale. La legge ha introdotto all'articolo 7-septies la possibilità di accesso al fondo di garanzia per le imprese operanti nel settore della geotermia.

http://www.normattiva.it/uri-res/N2Ls?urn:nir:stato:legge:2016;225

 

Benzina e biocarburanti regole Ue.

Il Consiglio dei Ministri ha approvato lo schema di D.Lgs che recepisce la direttive Ue sulla qualità di benzina, diesel e sui biocarburanti di nuova generazione 2015/652/Ue e la direttiva 2015/1513/Ue sulla promozione dell'uso dell'energia prodotta da fonti rinnovabili. Il provvedimento è stato predisposto in attuazione della legge di delegazione europea Ue 2015 (legge 12 agosto 2016 n. 170).

http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2016/09/01/16G00181/sg

 

Combustibili Alternativi.

Il Consiglio dei Ministri ha approvato definitivamente lo schema di D.Lgs che recepisce la direttive UE sulla realizzazione di un'infrastruttura per i combustibili alternativi-Direttiva 2014/94/Ue. Il provvedimento è stato predisposto in attuazione della legge di delegazione europea Ue 2015. L'Unione Europea richiede infatti che gli Stati membri adottino un quadro strategico nazionale per lo sviluppo del mercato dei combustibili alternativi nel settore dei trasporti e per la realizzazione della relativa infrastruttura.
La finalità della direttiva e quindi del decreto è quello di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l'impatto ambientale nel settore dei trasporti. La stessa direttiva stabilisce requisiti minimi per la costruzione di infrastrutture per i combustibili alternativi, da attuare grazie ai quadri strategici nazionali predisposti dagli Stati membri.
Il decreto disciplina le misure necessarie a garantire la costruzione e l'esercizio di un'infrastruttura per i combustibili alternativi e per l'attuazione delle specifiche tecniche comuni per tale infrastruttura.

https://www.senato.it/service/PDF/PDFServer/BGT/00991260.pdf

http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2016/09/01/16G00181/sg