20/08/2013

Rinnovabili al Petrolchimico

Il Polo Petrolchimico di Ferrara sta proseguendo nella promozione di iniziative per la produzione di energia da fonti rinnovabili all’interno del sito con 2 importanti progetti fotovoltaici per oltre 2,6 Mwe che sono entrati nella fase realizzativa simbolicamente avviata con una conferenza stampa tenutasi presso le strutture del Polo.

L’evento, tenuto alla presenza del Sindaco di Ferrara, dell’Assessore all’Ambiente Zadro oltre che del Dott. Schiavina, amministratore delegato di IFM (società che gestisce le infrastrutture del Polo), degli investitori (Kioto) e dell’istituto finanziario Unicredit, ha costituito un piccolo momento celebrativo di un lungo percorso che ha visto Montana impegnata da oltre 2 anni nello sviluppo e nella progettazione dell’intervento e che ora ne coordinerà le attività realizzative.

 

Il progetto consiste in un impianto fotovoltaico su pensiline a servizio del parcheggio di via Donegani ed un secondo impianto sul tetto del magazzino della società Lyondell Basell.

 

Il parcheggio fotovoltaico, di proprietà di IFM, avrà una potenza di picco di 1,6 MWp, con circa 10.000 mq di pensiline su una superficie di oltre 24.000 mq che ospita 900 posti auto, con la possibilità di una stazione di ricarica di veicoli elettrici. 

L’impianto su tetto di Lyondell Basell avrà una potenza di 1MWp su una superficie di 17.800 mq, e prevede la completa rimozione in sicurezza della precedente copertura in cemento amianto.

 

I due impianti complessivamente offriranno una produzione annua di circa 2,6-2,8 milioni di kWh di energia, pari al consumo elettrico di almeno 1300 famiglie. Il termine dei lavori è fissato entro la fine del 2013.

Si tratta di un’operazione di grande rilevanza, sia per l’entità dei lavori che per i volumi dell’investimento (oltre 6 milioni di euro), che aggiungerà valore in termini di sostenibilità e innovazione agli altri interventi di miglioramento delle prestazioni ambientali in corso e in previsione al polo industriale di Ferrara. 

 

 

   

 

Al seguente link è pubblicata un’interessante intervista all’assessore all’ambiente del Comune di Ferrara Rossella Zadro, ospite del programma radiofonico del Sole 24 Ore “L’altro pianeta”, che presenta passato presente e futuro del polo industriale di Ferrara e gli scenari legati alla realizzazione di questo progetto.