Il 18/06/2019 sono state pubblicate sul sito del SNPA (Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente) le linee guida sui metodi analitici per il monitoraggio delle sostanze pericolose nelle matrici acque interne, biota e sedimenti. Lo scopo di tali linee guida è sia quello di fornire indicazioni metodologiche e tecniche per l’analisi di sostanze prioritarie, come ad esempio metalli, pesticidi, PFAS ed idrocarburi nelle acque interne in accordo con la Direttiva Quadro sulle Acque (Direttiva n. 2000/60/CE) garantendo uno stato di qualità delle acque e degli organismi vegetali e animali in esse presenti, sia per la corretta applicazione della Direttiva n. 2009/90/CE riguardo ai criteri minimi di prestazione e per i metodi di analisi per permettere l’intercomparabilità a livello di distretto idrografico dei dati di monitoraggio delle sostanze prioritarie e quindi dello stato di qualità dei corpi idrici.

Scarica le Linee Guida SNPA