PROGETTI REALIZZATI

VAS Parco dello Stelvio

BUSINESS UNIT TERRITORIO E INFRASTRUTTURE

Valutazione Ambientale Strategica relativa al piano del Parco Nazionale dello Stelvio

La parte lombarda del Parco Nazionale dello Stelvio con un’estensione di 600 km2 è la più vasta dei tre settori del Parco Nazionale dello Stelvio. Il suo territorio ricade sulle due province di Sondrio e Brescia e 10 comuni. Confina con i due settori “gemelli” Bolzano e Trento, a Nord-Ovest con il Parco Nazionale dell’Engadina (in Svizzera) e a Sud con il Parco regionale dell’Adamello, confinanti a loro volta con altre aree protette, lo Stelvio lombardo ha un importantissimo ruolo di raccordo in una delle più vaste aree protette delle Alpi.

Montana ha seguito la stesura degli strumenti di gestione del Parco Nazionale dello Stelvio (Piano del Parco e Norme tecniche) fornendo attività di supporto nel raccordo con le due provincie autonome e nel confronto con Regione Lombardia per l’attuazione della procedura di Valutazione ambientale strategica (VAS). La VAS accompagna in Piano in tutte le fasi di adozione e approvazione recependo e integrando nel Piano stesso le osservazioni che emergono durante le fasi di partecipazione da parte della cittadinanza. Ad oggi Montana ha redatto il Rapporto Preliminare, che è stato pubblicato sul sito di Regione Lombardia e presentato al pubblico durante la prima conferenza di VAS, e il Rapporto Ambientale che è in attesa di pubblicazione.

CLIENTE
ERSAF – Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste

SITO
Parco Nazionale dello Stelvio

PERIODO
2017 – in corso

Elena-Comi-Montana-ingegneria-consulenza-ambientale

Seguire l’iter di approvazione del Piano del Parco Nazionale dello Stelvio è stata un’esperienza formativa e un’opportunità per coniugare tutela della biodiversità e sviluppo ecosostenibile del territorio montano.

Elena Comi
PROJECT MANAGER